Gestito, a partire dal 2001, dalla Fondazione I Pomeriggi Musicali, la cui attività sinfonica esso ospita, il Teatro Dal Verme si pone come luogo di una programmazione molto articolata ed eterogenea che apre Milano su un vastissimo panorama musicale internazionale. Oltre a ciò, è sede di convegni e congressi, festival di letteratura, arte, cinema, filosofia, e di incontri con i più alti esponenti mondiali della società, della politica e della scienza (da Wim Wenders, Aleksandr Sokurov, George A. Romero, Ermanno Olmi, a Umberto Eco, Bernard Henry-Levy, Dario Fo e Franca Rame, Tony Servillo, Alda Merini, Erri De Luca, Michael Cunningham e John Coetzee). Nei dieci anni di attività dalla sua riapertura, il Teatro Dal Verme ha visto calcare le sue scene - tra gli altri - Keith Jarrett, Lou Reed, Philip Glass, Michael Nyman, Laurie Anderson, Paz Vega, al pari degli italiani Zucchero, Claudio Baglioni, Ligabue, Jovanotti, Franco Battiato, Elio e le Storie Tese, Roberto Vecchioni.
Ma la storia del Teatro comincia nel 1864 con un cavallerizzo milanese, tale Gaetano Ciniselli, acclamato su tutte le piste d’Europa, cui la città dedicò un circo che cominciò ad ospitare anche compagnie drammatiche e liriche. Ma le proteste degli abitanti per la mala fama del luogo indussero presto il Conte Francesco Dal Verme a dichiararsi disponibile all’acquisto, ed il 14 settembre 1872 lo splendido Teatro Dal Verme fu inaugurato, vero e proprio punto di riferimento per la Milano colta e moderna dell’epoca. Negli anni esso si aprì ad ogni tipo di spettacolo, dalle sperimentazioni dei Futuristi, alle più famose riviste interpretate dalle star del genere, fino ad ospitare, per qualche stagione, persino incontri di boxe e finendo con l’essere trasformato in cinema negli anni Trenta. I bombardamenti del 1943 ne distrussero gli interni nonché la splendida cupola: restaurato nel 1946, fu nuovamente adibito a cinematografo. Fallito a causa di difficoltà finanziarie il progetto di destinazione a nuova sede del Piccolo Teatro, la speranza di riportarlo ai lustri del passato si spense definitivamente con la sua chiusura negli anni Settanta. Nel 1987 Comune e Provincia di Milano, dal 1981 proprietari della struttura, firmarono una convenzione con la RAI per la sua ristrutturazione e trasformazione in auditorium, ma nel 1994 lo scioglimento dell'Orchestra della RAI, le cui stagioni il Dal Verme avrebbe dovuto ospitare, interruppe le operazioni. Riconsegnato dunque al Comune e alla Provincia, i lavori ripresero nel 1999 con uno stanziamento di 23 miliardi di Lire, ed il nuovo Teatro Dal Verme venne riconsegnato alla città il 5 aprile 2001.

Since 2001, the Foundation I Pomeriggi Musicali has been managing the Teatro Dal Verme as the residence for its symphonic series. The theatre hosts a variegated concert season that offers an incredibly vast musical scenario to Milan. Furthermore, the theatre hosts conferences and symposia, literature, art, cinema philosophy festivals, and happenings with distinguished representatives of politics, society, and science (from Wim Wenders, to Dario Fo and many others). In the ten years since the reopening, the Theatre hosted, among others, Keith Jarret, Lour Reed Philip Glass, Michael Nyman, Laurie Anderson, Paz Vega, as well as Zucchero, Claudio Baglioni, Ligabue, Jovanotti, Franco Battiato, Elio e le Storie Tese, Roberto Vecchioni.
The history of the Dal Verme begin in 1864, with a Milanese horseman, Gaetano Ciniselli, acclaimed throughout Europe, to whom the city dedicated a circus that hosted also theatrical and lyrical companies. The protests of the neighbors for the bad fame of the place convinced the Count Francesco Dal Verme to buy the area. On Semptember 14, 1872 the splendid theatre Dal Verme was inaugurated. During the years it hosted every kind of plays, from experimental plays of the Futurist movement, to the famous cabarets, and even boxing matches. In the 1930s it become a movie theatre. The 1943 bombings destroyed the interiors and the wonderful dome. It was restored in 1946 and again reopened as movie theatre. The project to host the Piccolo Teatro company did not get through because of lack of funds and it was definitely closed in the 1970s. In 1987 the Municipality and the Province of Milan, owners from 1981 of the building, signed an agreement with the RAI (Italian Radio and Television Broadcasting Company) for the restoration and transformation into an auditorium. Nevertheless, when in 1994 the Rai Orchestra that should have been the orchestra in residence was closed and the company cancelled the collaboration. The restoration went on in 1999 with a cost of 23 billions Lire. Finally the new Teatro Dal Verme was inaugurated on April 5, 2001.


Martedì 13 giugno ore 20.30
Basilica di Santa Maria della Passione

Lunedì 19 giugno ore 20.30
Sala Capitolare del Bergognone

Lunedì 26 giugno ore 20.30
Sala Capitolare del Bergognone

Martedì 27 giugno ore 20.30
Basilica di Santa Maria della Passione

Giovedì 6 luglio ore 20.30
Basilica di San Simpliciano

Lunedì 10 luglio ore 20.30
Chiesa di San Sepolcro

Mercoledì 12 luglio ore 20.30
Basilica di Santa Maria della Passione

Giovedì 13 luglio ore 20.30
Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa

Lunedì 17 luglio ore 20.30
Chiesa di San Sepolcro

Giovedì 20 luglio ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Domenica 23 luglio ore 18.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Domenica 23 luglio ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Martedì 25 luglio
Sala Capitolare del Bergognone

Mercoledì 26 luglio
Sala Capitolare del Bergognone

Mercoledì 26 luglio ore 20.30
Sala Capitolare del Bergognone

Domenica 30 luglio ore 18.30
Basilica di Santa Maria della Passione

Lunedì 31 luglio ore 18.30 e ore 21.00
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Giovedì 3 agosto ore 20.30
Chiesa di San Pietro in Gessate

Sabato 5 e domenica 6 agosto ore 11.30 e ore 15.30
Pinacoteca Ambrosiana

Lunedì 7 agosto ore 18.30 e ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Giovedì 10 agosto ore 18.30 e ore 20.30
Sala Capitolare del Bergognone

Martedì 15 agosto ore 18.30
Teatro Dal Verme

Giovedì 17 agosto ore 10.30, ore 11.30, ore 14.30 e ore 15.30
Coro di San Maurizio al Monastero Maggiore

Sabato 19 agosto ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache

Domenica 20 agosto ore 16.30, ore 18.30 e ore 20.30
Sala Capitolare del Bergognone

Giovedì 24 agosto ore 20.30
Basilica di Santa Maria della Passione